Non sono mancate sorgenti di acqua che scaturiva dalle rocce e un piccolissimo guado che ha rinfrescato le gomme delle nostre Munga. Nelle immagini successive le varie soste per ammirare la natura.